News

300170

Campagna Beach Clean, CIHEAM Bari e COMMON insieme per la difesa delle spiagge

15 September 2022

Si è conclusa anche quest’anno la campagna Beach Clean, l’iniziativa promossa dal progetto europeo COMMON (COastal Management and Monitoring Network for tackling marine litter in Mediterranean Sea), finanziato dal Programma ENI CBC Med, volta a informare e sensibilizzare turisti e gestori degli stabilimenti balneari sulla questione dei rifiuti sulle spiagge.

Il marine litter è uno dei problemi ambientali che maggiormente affliggono i mari e gli ecosistemi marini e costieri di tutto il mondo; il Mediterraneo non ne è esente anche a causa della sua caratteristica di bacino semichiuso e dell’alta concentrazione di insediamenti urbani lungo la fascia costiera. Le conseguenze negative non si ripercuotono solo sugli organismi e gli ecosistemi marini, ma minacciano inevitabilmente anche la salute umana e le attività economiche come il turismo e la pesca.

Sulla base dei sondaggi realizzati in oltre 40 stabilimenti balneari del territorio, risulta, infatti, che gli scarti plastici e i mozziconi di sigaretta sono i rifiuti che più frequentemente vengono ritrovati sulle spiagge. La campagna Beach Clean - realizzata all’inizio e alla fine della stagione estiva - ha voluto concentrare un’attenzione maggiore su questo problema ed esortare in particolare i gestori degli stabilimenti balneari e i turisti ad adottare comportamenti più responsabili e rispettosi dell’ambiente.

In tutte le località turistiche coinvolte è stato, tra le altre cose, distribuito il decalogo realizzato nell’ambito del progetto nel quale ritrovare le 10 buone pratiche da adottare per ridurre l’inquinamento sulle spiagge e nei mari.

Presso tutti gli stabilimenti visitati, inoltre, sono stati distribuiti posaceneri portatili per incoraggiare i fumatori ad un corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta.