News

300px   170px  news

Summit Internazionale delle Banche Euro-Arabe IABS 2019 | 25-26 giugno 2019, Roma

21 June 2019

Sotto il patronato della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con il patrocinio di Unione delle Banche Arabe, Associazione Bancaria Italiana, European Banking Federation e CIHEAM Bari, è in programma il 25 e 26 giugno, presso l’Hotel Parco dei Principi di Roma, il Summit Internazionale delle Banche Euro-Arabe IABS 2019, che ha per tema Dialogo fra Europa e modo arabo nello sviluppo di un’area economica per le sfide del futuro”.

Il convegno verterà su alcuni unti focali del sistema economico-finanziario dell’area mediterranea, fra cui rapporti, investimenti e relazioni bilaterali con la presentazione della situazione attuale e i progetti relativi al prossimo futuro; le potenzialità di sviluppo comune; le sfide che si presentano sul piano di sviluppo comune in rapporto alle relazioni internazionali esistenti fra istituti bancari italiani e del mondo arabo.

Al convegno sono attesi molti nomi di prima grandezza. Interverranno, oltre all’ambasciatrice del Libano in Italia, Mira Daher, il segretario generale della Lega Araba, Ahmed Abou Gheit; il ministro delle Riforme Amministrative del Libano, May Chidiac; inoltre, il comandante Samuel Salloum, fondatore e co-presidente del Global Coalition for eficient Logistic (GCELL); Jamal Abdoul Malak, presidente della Commerce and Development Bank of Lybia; Tarek Fayedmpresidente della Banque du Caire; Guido Rosa, membro del Comitato esecutivo e presidente dell’International Affairs Committee della Italian Banking Association; Joseph Torbay, presidente della World Union Arab Bankers; Mohamed Al-Sabah, presidente Union of Arab Banks; Mahmoud Mohiedin, vice-presidente della Development Agenda World Bank Group 2030; Wisam Fatouh, segretario generale della Union of Arab Banks; Sebastien de Brouver, responsabile del Policy Office of European Banking Federation, Maurizio Raeli, direttore di CIHEAM Bari; Nicola de Santis, responsabile Middle East & North Africa NATO-Political Affairs & Security Division; Mario Sabato, direttore generale Banca UBAE Italia; Stefano Buffagni, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Secondo il programma, dopo l’accoglienza degli ospiti, in onore delle delegazioni invitate, da parte dei rappresentanti di Banca UBAE, avranno inizio gli interventi specifici, con ulteriori approfondimenti, fra i quali è previsto quello di Khalid Elgibali, responsabile della Divisione MENA-Mastercard e riconosciuto Arab Banker of the Year partner sponsor. Inoltre, interverranno, nel corso dei lavori, oltre ai citati ospiti, Alain Hakim (Former Minister of Economy & Trade e membro del Gruppo Credit Libanais); Marco Carmelos (Former Italian Ambassador in Iraq e incaricato ufficiale d’Italia per le regioni mediorientali); Cleopatra Kitti(fondatrice del Mediterranean Growth Initiative) e, nella veste di moderatore, Ali Zbeeb, Managing Partner e presidente dello studio ZBEEB Law & Associates nonché rappresentante della Development Association for Arabic Leadership & Innovation.

Sono inoltre previsti interventi dell’ambasciatrice del Libano in Italia, Mira DaherFrancesco Alfonsi (responsabile Marketing & Trade presso la Italian Trade Agency-ICE); Makram Sader(segretario generale della Associazione Banche del Libano); Adil Kandah (direttore generale della Associazione Banche della Giordania); Hatem Abou Said (International Banking & Financial Expert, Italy).

Saranno inoltre affrontati argomenti di più ampio respiro nel quadro di progetti di sviluppo comune, fra cui le partnership fra istituzioni pubbliche e private; il futuro delle banche arabe e islamiche in Europa; i finanziamenti di progetti di pubblica utilità in Europa; i provvedimenti per la protezione degli investimenti e il ruolo dei governi nel percorso di ristrutturazione e ricostruzione del settore finanziario.

Ulteriori ospiti attesi sono Michael Scullos (presidente di Global Water GWP-Med, Greece); Mohamed Al-Moncer (direttore generale di Al-Baraka Bank, Tunisia); Iyad Asali (direttore generale International Islamic Arab Bank, Giordania); Nahla Abou Diab (Direzione Generale AM-Bank, Lebanin); Gabriella Rossi Crespi (Coordinamento Regione MENA presso Sogesid SpA e Techincal Assistance del Ministero dello Sviluppo Economico).

Ulteriori temi in programma sono la cooperazione FintTech.RegTech, lo sviluppo di progetti innovativi rispetto alla stabilità economico-finanziaria: il ruolo centrale delle banche in rapporto allo sviluppo della tecnologia digitale e la necessità di nuove norme di regolamentazione, e i programmi di futuro sviluppo della tecnologia in rapporto alle operazioni finanziarie. Nello specifico, sono previsti gli interventi di Sarkis Yoghourtdijian (Direzione Generale Banking Supervision & Regulationdella Federal Reserve di Washington); Gregory Bird (Segretariato Generale Global Coalition for Efficient & Logistics; Joseph El-Bathou (presidente IHB-Insurance Brokerage House, per Libano e Arabia Saudita). In veste di moderatore, Hanna Ayoub (International Business Consultant & Strategy).

Alla conclusione del Convegno, il simposio “Europa-Mondo Arabo: strategie per trasformazioni e sviluppi. Sfide e opportunità“. (maggiori dettagli: www.uabonlone.org).

 

Fonte: http://assadakah.com/roma-euro-arab-mediterranean-dialogue-for-a-better-economic-zone/#prettyPhoto